reti anti piccione

COMBUSTIONE PULITA

Una buona combustione, permette di ridurre al minimo le emissioni inquinanti, i costi di manutenzione, riduce il pericolo di incendio della canna fumaria e aumenta la durata del vostro impianto.

Vediamo in dettaglio alcuni consigli per avere una combustione pulita:

  • Usare solo legna naturale e secca (essiccata per circa due anni), non bruciare legna vecchia e marcia, rifiuti, plastica, carta, cartone, scarti di legna verniciata da mobili, truciolato o altro.
  • Stoccare la legna già nella pezzatura giusta per il vostro apparecchio e no tondini interi non spezzati, al coperto da pioggia, in un posto ben ventilato, rialzata dal pavimento e protetta dal sole.
  • Fare una carica alla volta, non aggiungere pezzi in continuazione, la nuova legna si deve aggiungere solamente sulla brace e non sulla fiamma. Nella prima fase di combustione la legna finisce il processo di essiccazione, aggiungendo legna a singhiozzo, andiamo ad abbassare la temperatura della fiamma per l’evaporazione dell’umidità residua, impedendo alla stessa di raggiungere la temperatura sufficiente a una buona combustione.
  • Tenere la stufa o caminetto sempre pulito dalla cenere, essa infatti potrebbe impedire il corretto afflusso di aria comburente.
  • In focolari a legna sufficientemente grandi fate l’accensione dall’alto, su youtube trovate diversi video di esempio, cosi facendo andrete a ridurre in maniera significativa il fumo nella fase di accensione.

GUARDA I VIDEO CONSIGLIATI

Effettuo i miei interventi nella provincia di Venezia, Padova, Treviso, Rovigo, Verona e Vicenza